Type to search

Italia

Un weekend sul Lago di Como: i luoghi più belli di Bellagio

Share
weekend a a bellagio

Il Lago di Como è una meravigliosa zona di villeggiatura. Se sei interessato ai viaggi, ami viaggiare e lo trovi emozionante, un weekend sul Lago di Como è ciò che fa per te. Ciò che lo distingue dagli altri laghi del nord Italia e lo rende qualcosa di molto speciale, oltre al suggestivo paesaggio, è la storia della nobiltà, celebrità e artisti famosi che risale al XVI secolo, che hanno plasmato questo luogo di villeggiatura e assicurato che il Lago di Como rimane una destinazione più esclusiva fino ad oggi.

Si dice che anche i grandi di Hollywood come George Clooney, Brad Pitt e Julia Roberts siano stati sul Lago di Como. George Clooney ne fu così incantato che acquistò Villa Oleandra a Laglio molti anni fa!

Non c’è da stupirsi, perché il panorama montano mozzafiato offre un fascino incomparabile e un paesaggio affascinante. Più guidiamo in direzione di Bellagio, più belle diventano le case, circondate da pura pace e idillio e adagiate su pittoreschi pendii montuosi. Allo stesso tempo, le strade si fanno sempre più strette e tortuose – oh, quanto amiamo i luoghi in cui il viaggio è già la ricompensa!

In questo post, ti porteremo in un piccolo weekend in questo luogo magico e da cartolina. Ti mostriamo i luoghi più belli del Lago di Como e perché dovresti trascorrere la tua prossima vacanza a Bellagio.

Posizione: dove si trova Bellagio

Bellagio, si trova sulla punta settentrionale della sponda meridionale, proprio dove si incontrano i rami lacustri del Lago di Como e del Lago di Lecco. Con Menaggio ad ovest e Varenna ad est, forma un triangolo quasi equilatero e si situa al centro del lago.

In pochi minuti di traghetto puoi essere a Menaggio o Varenna, così puoi esplorare facilmente ogni lato del Lago di Como con gite giornaliere individuali.

Lo stesso Lago di Como si trova al centro della regione Lombardia, a poco meno di 40 minuti da Milano, Milano dista 80 km da Bellagio. Una vacanza sul Lago di Como può quindi essere idealmente abbinata ad una gita in città a Milano, una gita al Lago Maggiore o al Lago di Garda.

weekend a a bellagio
Bellagio

Weekend sul lago di Como: cosa vedere a Bellagio. Le attrazioni principali

Il lungolago

Il lungolago di Bellagio è ormai da tempo diventato tappa irrinunciabile grazie alla sua bellezza. Si potrebbe pensare ad un luogo sovraffollato. Invece non è così: è meraviglioso sedersi qui su una panchina e guardare il tramonto dietro le montagne. Lo scenario e la posizione magica in riva al lago lo hanno reso popolare tra i viaggi di nozze.

La luce cade in modo particolarmente bello appena prima del tramonto e l’atmosfera è semplicemente meravigliosa!

I vicoli nel bellissimo centro storico medievale

Probabilmente lo spettacolo più bello di Bellagio è l’ex villaggio di pescatori di Bellagio, troppo spesso chiamato “la perla del lago”.

Le due strade, Salita Serbelloni e Via Giuseppe Garibaldi, sono famose in tutto il mondo per essere belle e le co-fondatrici del fascino unico di Bellagio!

Si scavalca la Salita Serbelloni, in mezzo a belle e antiche facciate di case, oltrepassando innumerevoli rami di nobili disegnatori milanesi fino ad arrivare alla Via Garibaldi.

La parola “salire” è abbastanza azzeccata, perché il vicolo è costituito esclusivamente da gradini. Anche in questo vicolo si trovano dei meravigliosi ristoranti ricavati in case in pietra con antiche cantine a volta.

Per inciso, il punto panoramico più bello è all’estremità superiore della Salita Serbelloni. Se segui i gradini fino in cima e sei appena arrivato in Via Giuseppe Garibaldi, non devi far altro che girarti e goderti il ​​panorama. Da questo punto panoramico puoi quindi guardare in basso questo bellissimo vicoletto con i suoi edifici colorati e negozi.

Il centro storico di Bellagio si trova sopra il lungolago: strette stradine acciottolate o sentieri conducono in salita dal lungolago attraverso la città. La vista è più bella dalle cime di queste strade, sui tetti del Lago di Como.

Basilica di San Giacomo

La basilica San Giacomo, fu edificata nel centro del paese sulla piazza della Chiesa da pietra grezza di cava alla fine dell’XI secolo in stile romantico. In epoca barocca è stata poi notevolmente ampliata e ristrutturata nel XX secolo.

Sul lato della chiesa si trovano ancora i resti di tre absidi di epoca medioevale, espressamente decorate con mosaici. All’interno della chiesa, impressiona un altare d’oro. Allo stesso tempo, numerosi tesori d’arte mostrano le capacità di molti artisti degli ultimi sei secoli.

A destra della chiesa si trova un’antica torre fortificata, l’unico vero resto delle possenti fortificazioni di Bellagio che circondavano l’intera città.

Punto panoramico “Punta Spartivento”

Questo punto di osservazione in realtà non è un vero punto di osservazione perché non è elevato. Nel punto più settentrionale di Bellagio, dalla punta del promontorio di Bellagio detta Punta Spartivento, si ha una vista unica sui tre bracci del Lago di Como!

Puoi raggiungere il belvedere camminando verso nord lungo Via Roma dalla chiesa, oltre il Grand Hotel Villa Serbelloni. Si segue la via principale, Via Giuseppe Garibaldi, e poi in meno di 10 minuti si raggiunge la cima del paese, che si trova davanti ad una passerella. Su questa passerella sei quindi in mezzo ai tre bracci del lago!

Villa Serbelloni

Residenza della famiglia Serbelloni verso la fine del 1700, dal 1959 centro congressi della Fondazione Rockefeller di New York – la Villa Serbelloni con i suoi circa 200.000 mq di proprietà, che si estende su tutta la sommità del Colle di Bellagio, ha molto esperto.

Gli arredi delle sale oggi, che vantano tutti imponenti dipinti e altre opere d’arte, provengono ancora dalla famiglia Serbelloni. Oltre alla villa stessa, i giardini della villa sono oggi tra i giardini più belli d’Italia. La famiglia Serbelloni un tempo la fece decorare con piante esotiche e altre rare.

Oggi il Centro Fondazione Bellagio si occupa della continuazione di una tradizione: nella Villa Serbelloni gli artisti hanno la possibilità di trascorrere diverse settimane creando in assoluta privacy e nelle migliori condizioni locali e atmosferiche.

Orari di apertura del giardino: da marzo a novembre dalle 11:00 alle 16:00 (escluso il lunedì)

Ingresso: 9 euro a persona, visite guidate due volte al giorno (punto di ritrovo: Piazza della Chiesa proprio accanto alla chiesa presso la torre)

weekend a a bellagio
Panorama di Bellagio

Villa Melzi

Villa Melzi, costruita intorno al 1810 per conto di Francesco Melzi, è anche una delle ville più famose del Lago di Como. La particolarità sono i giardini all’inglese digradanti verso il lago, piantumati con maestosi cipressi, rose, azalee, camelie e rododendri. Ai giardini sono inoltre integrati una cappella con la tomba di Francesco Melzi e due leoni egizi – dono di Napoleone -, uno stagno delle ninfee e una fontana con una figura di Cupido.

L’attuale proprietario della villa hotel è il Duca Gallarati Scotti. La villa stessa può essere vista solo dall’interno come ospite dell’hotel. I giardini sono aperti al pubblico.

Orari di apertura: nei mesi caldi dalle 10:00 alle 18:00

Escursione al Monte Nuvolone

L’escursione sul Monte Nuvolone è d’obbligo quando si visita Bellagio. Ci vogliono poco meno di 3,5 ore e si sale in montagna da Bellagio, passando per i paesi di Guggiate, Perlo, Brogno e Rovenza prima di dirigersi dritti in cima al Nuvoone.

Se non vuoi percorrere l’intero percorso, puoi anche guidare fino a Cernobbio e poi percorrere il resto del percorso fino alla vetta.

Lido di Bellagio

Il modo migliore per fare il bagno a Bellagio è al lido locale, il Lido di Bellagio, proprio accanto ai Giardini Melzi. Il lido è stato ristrutturato nel 2011 e dispone di una caffetteria, alcune scalette per l’acqua e un trampolino. Qui puoi anche fare sci nautico.

Se ti piace un po’ più tranquillo e naturale, dovresti continuare a seguire i parchi di Villa Melzi lungo la litoranea in direzione San Giovanni. Poco prima di entrare in paese si dirama a destra un sentiero sterrato che porta al lago; un cartello (“River Side”) indica una piccola spiaggia esclusiva. Esclusivo perché qui si trova anche il chiosco più costoso del Lago di Como con numerose prelibatezze fresche.

L’antico borgo marinaro di Pescallo

Antico villaggio di pescatori sul lato opposto della penisola rispetto a Bellagio, Pescallo è un altro luogo ideale per esplorare e rilassarsi.

Dal municipio di Bellagio si segue il sentiero a gradoni fino a raggiungere il piccolo borgo di pescatori dopo circa 10 minuti. Pescallo è particolarmente popolare per il kayak e lo sci nautico!

I luoghi più belli intorno a Bellagio

Ecco alcuni luoghi da visitare nei dintorni di Bellagio.

  • Varenna Tremezzo e Menagio: come già accennato, la posizione di Bellagio è particolarmente adatta per esplorare le altre località del Lago di Como. Il modo più semplice è ovviamente il traghetto. Puoi farlo sia a piedi o in bicicletta. Un singolo viaggio in auto può costare circa 20 euro, a seconda delle dimensioni dell’auto. I luoghi d’interesse dei tre paesi sono raggiungibili in modo facile e veloce direttamente dal molo e ti risparmi l’inutile ricerca di un parcheggio. Per una pianificazione ideale, prendi semplicemente un orario dalla biglietteria di Bellagio e puoi persino visitare tutti e tre i luoghi di seguito in un solo giorno. I traghetti circolano a intervalli regolari.
  • Una gita all’isola Comacina può essere meravigliosamente combinata con una gita alla Villa del Balbionello. Tutto quello che devi fare è prendere il traghetto con l’auto da Bellagio a Tremezzo.
  • Una visita a Villa Balbionello è d’obbligo, soprattutto per tutti i fan di James Bond! Infine, la villa di Lenno funge da set cinematografico nel film di James Bond Casino Royale . Nel film c’è anche Villa La Gaeta a San Siro!
  • La Villa Carlotta nei pressi di Tremezzo fu costruita già nel 1690. Nel 1843 fu donato a sua figlia Charlotte dalla principessa Marianne di Nassau per il suo matrimonio con Georg, principe ereditario di Sassonia-Meiningen. Oggi la villa è di proprietà dello Stato. I giardini della villa sono particolarmente famosi e belli da vedere!
  • La Villa Monastero di Varenna era un antico monastero di monache cistercensi fino alla sua chiusura nel 1567 per decreto di papa Pio V. Solo nel 1645 il monastero fu trasformato nell’odierna bella e maestosa villa. Nel 1925 la villa divenne anche demaniale. Oggi la villa è utilizzata per congressi ed eventi culturali. All’interno della villa si trovano 14 saloni, completamente arredati con mobili originali e oggetti d’arte, visitabili. Il giardino si estende magnificamente per 1 km lungo il lago.
  • Un’escursione ad anello sul Monte San Primo è molto apprezzata dagli escursionisti. Il tour come escursione circolare dura circa 3,5 ore. Il clou è la fantastica vista dalla vetta del Monte San Primo a 1681 m sopra il lago con il suo panorama alpino. Nelle giornate limpide si può persino vedere il Monte Bianco, la montagna più alta delle Alpi.
weekend a a bellagio

Le più belle attività sul Lago di Como intorno a Bellagio

Una cosa che sicuramente non avrai con una vacanza sul Lago di Como è la noia! Perché lo scenario montano mozzafiato ti invita a esplorare e sperimentare. E che sia sott’acqua che sopra l’acqua.

Alcune delle attività acquatiche più popolari includono sci nautico, kite surf, parapendio o persino immersioni subacquee e vela! Posso consigliare un tour in canoa, perché con un piccolo giro in barca, conosci il lago in un modo completamente diverso. Puoi anche esplorare le singole sezioni della costa in canoa e ammirare le città e le ville dall’acqua.

Una cosa non deve mancare in una vacanza al lago è una gita in barca. È probabilmente più bello e rilassante una gita in barca privata. Puoi trovare i fornitori direttamente presso il locale Lido. Durante una gita in barca di un’ora, navigherai tra ville stravaganti e godrai di una vista unica su Bellagio e sulle cittadine in riva al lago. Per un’ora bisogna fare i conti con una spesa di circa 140 euro.

Durante un giro in barca di un’ora, ti consiglio di vedere almeno i seguenti luoghi dalla barca: Villa del Balbianello, Villa la Cassinella, Villa Carlotta, Bellagio – perché le ville sembrano ancora più potenti dall’acqua!

Parcheggio a Bellagio

Avvicinandoti a Bellagio, ti accorgi subito che parcheggiare qui non è proprio facile. Il borgo si trova proprio sulla punta settentrionale della sponda sud. Il suo centro storico medievale fa sì che nel paese stesso non ci siano quasi parcheggi. Lo stesso vale per gli ospiti che pernottano e per i visitatori giornalieri. O si tenta la fortuna per ottenere uno dei pochi parcheggi nel paese stesso sulla strada o si parcheggia di fronte al paese sulla strada o nel parcheggio segnalato. Il parcheggio qui è comunque costoso, sia nel parcheggio, in strada o direttamente nel paese! Dovresti quindi scegliere idealmente il primo parcheggio gratuito che trovi. Il parcheggio non è complicato, abbiamo appena parcheggiato in strada poco prima del paese e abbiamo acquistato un biglietto del parcheggio. Caricato con i propri bagagli, si può facilmente raggiungere a piedi l’hotel. In alternativa è anche possibile arrivare in auto direttamente in hotel e poi parcheggiare l’auto in un parcheggio gratuito.


Post scritto da Paola Schiavon, foto prese da Pixabay

Tags:

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Contenuto protetto! Il lavoro non si copia ma se lo vuoi stampare contattami pure.