Type to search

Consigli di Viaggio

Qoda: cos’è e come funziona l’app per coda virtuale a Gardaland e Mirabilandia.

Share
qoda app coda virtuale

Se stai per andare a Gardaland, di sicuro avrai notato che all’acquisto dei biglietti ti verrà richiesto di scaricare l’app Qoda. Capisco tu sia perplesso e ti starai chiedendo perchè scaricarla. Ma soprattutto ti starai chiedendo: che cos’è Qoda e come funziona?

Non ti preoccupare, dopo le prime perplessità iniziali, una volta capito il meccanismo sarà tutto semplicissimo. Ti anticipo solo che senza Qoda non puoi fare praticamente nulla a Gardaland, solamente qualche giostra ad utilizzo libero per cui non viene richiesta la coda virtuale.

Preciso che questo NON E’ UN POST SPONSORIZZATO, ma vorrei fosse un post utile! Ho deciso di scrivere questo articolo perchè così ti spiegherò dettagliatamente come funziona Qoda, a cosa serve e come utilizzarla tranquillamente sin dal primo momento.

qoda app coda virtuale

Qoda: che cos’è l’app di coda virtuale.

La risposta è nel titolo: Qoda è l’app di coda virtuale utilizzata dai parchi divertimento come Gardaland e Mirabilandia ma che sta prendendo piede anche in alcune altre attività.

Purtroppo ai tempi del Covid-19 non sono consentiti gli assembramenti al di fuori delle attrazioni, e quindi per ovviare il problema, Qoda permette di mettersi in attesa per una e una sola attrazione. Lo si fa tramite un biglietto virtuale mentre tu puoi tranquillamente essere da un’altra parte.

L’app è stata sviluppata da Matteo Corradin. Al momento è utilizzata da Gardaland e Mirabilandia ma non è detto che venga utilizzata in futuro da altri luoghi in cui viene prevista una fila di attesa. Infatti è già anche usata da attività con sede fisica come ristoranti, negozi di articoli vari o supermercati, solo per citarne alcuni.

Qoda: come funziona.

Veniamo al dunque: come funziona Qoda?

Innanzitutto ti dico subito di scaricare l’app prima di accedere – in questo caso specifico – a Gardaland o Mirabilandia. Prevedi anche di avere con te una power bank per il tuo cellulare, dato che se scarichi la batteria e sei senza telefono, l’accesso a molti luoghi ti sarà precluso.

L’app ha un menù in basso con le seguenti icone, da sinistra a destra:

Esplora, Code, Biglietti, Profilo.

  • Esplora: dove puoi cercare una giostra, un bar, un negozio.
  • Code: ti permette di vedere dove sei in coda al momento.
  • Biglietti: quanti biglietti scansionati hai associati alla tua app.
  • Profilo: per aggiornare i tuoi dati.
qoda
Schermata Home di Qoda con menù in basso.

Scaricata l’app ed inseriti i tuoi dati, procedi in questo modo:

  1. Associa i biglietti all’app Qoda: in basso, clicca su “bigliettiscansiona il QR code dei biglietti ed assegna loro un nome con la funzione “scansiona biglietti“. In questo modo i tuoi biglietti sono utilizzabili per la coda virtuale.
  2. Una volta scansionati i biglietti, vai sulla lente d’ingrandimento e cerca la tua attrazione a cui vuoi accedere. In alternativa scorri dalla lista.
  3. Seleziona l’attrazione desiderata.
  4. Una volta dentro prendi il ticket virtuale cliccando “mettiti in coda“.
  5. Seleziona quante persone vuoi si mettano in coda, attivando il flag.
  6. Una volta preso il biglietto ti verrà indicato il numero del tuo biglietto, con un codice alfanumerico. Facciamo un esempio. Il tuo biglietto virtuale sarà il numero A50. Ti verrà indicato il tempo di attesa stimato, indicato con “verrai servito tra circa 40 minuti”. Sarà indicato a che numero di biglietto sono arrivati a servire: per esempio A20 e quante persone hai davanti a te, in questo caso 29.
  7. 5 minuti prima del tuo turno ti arriverà una notifica con scritto: ” E’ quasi il tuo turno, avvicinati!
  8. Al momento del tuo turno ti verrà inviata un’altra notifica con scritto “Ora è il tuo turno“.
  9. Clicca sulla notifica: ti apparirà un QR code che dovrai mostrare sul lettore davanti al tornello. Una volta letto, si attiverà il tornello e potrai accedere alla giostra.

Una volta che hai creato il biglietto virtuale, te ne puoi andare altrove, fare ciò che ti pare e tornare qualche minuto prima.

La funzione trasferisci biglietti e quante persone mettere in fila.

Una funzione molto utile è la funzione “trasferisci biglietti“.

Il principio è che un biglietto può viaggiare sul cellulare di una persona, non posso avere lo stesso biglietto su due telefoni contemporaneamente. Quindi se viaggi con un gruppo di 4 persone, o una persona sola avrà i biglietti oppure puoi mettere ad ognuno il proprio biglietto sul cellulare. Nel caso viaggiate in gruppo e decidiate di mettere tutti i biglietti in un telefono, è utile però che tutti abbiano l’app. Questo perchè Qoda, alla generazione del biglietto virtuale, permette di farti decidere quante e quali persone accodare.

Il biglietto virtuale generato è uno unico per quante persone vorrai tu! Se siete in 4 e 2 persone non vogliono salire su Oblivion perchè hanno paura, giustamente possono andare altrove. Innanzitutto genera il biglietto con i 2 che vanno in coda, poi devi trasferire i biglietti restanti al tuo amico. Oppure prima trasferisci i ticket poi ti metti in coda. Si fa così:

  1. Chi ha i biglietti vada su “biglietti” dal menu in basso.
  2. Il possessore dei biglietti deve cliccare “trasferisci biglietti” selezionando quali ticket trasferire.
  3. Verrà generato un QR code unico comprendente i biglietti da spostare.
  4. Il destinatario dei biglietti apre l’app e clicca in basso sul menù “biglietti”, “scansiona un biglietto”. Dovrà scansionare il QR code generato.
  5. Una volta finita la scansione, quest’ultimo clicca su biglietti e troverà i biglietti trasferiti.

Questa funzione torna utile se un gruppo si separa. Il mio consiglio poi è che alla riunione del gruppo, i biglietti tornino in un unico cellulare. Altra cosa: non puoi trasferire biglietti quando sei nella fila virtuale. Lo devi fare prima della generazione del ticket.

Ecco, questo è come funziona Qoda. Non è tutto: ci sono dei vantaggi e degli svantaggi e delle opzioni.

qoda
Menù biglietti e come scansionare un biglietto

Qoda: vantaggi e svantaggi.

Ci sono poi una serie di opzioni o funzioni che si possono attivare all’interno dell’app con conseguenti vantaggi e svantaggi.

Nel caso trovassi una fila più veloce, puoi sempre andare dentro al ticket virtuale ed uscire dalla coda con l’apposita funzione e accodarti in un’altra. Per quel che riguarda i tempi di attesa indicati, ho notato che il tempo stimato è sempre alto, ma io ho sempre avuto accesso con 15-20 minuti di anticipo a quanto preventivato. Poi dipende dalla situazione.

Altro vantaggio, sempre con riferimento a Gardaland: non sempre è necessaria Qoda per salire su alcune attrazioni. Per esempio il trenino panoramico non necessita di fila, ma ce ne sono molte altre. Magari accodati e vai a divertirti dove la fila non è richiesta. Sì, hai capito benissimo, ci sono molte giostre ad accesso gratuito senza bisogno dell’attesa virtuale.

Per quel che riguarda gli svantaggi, quello più lampante è che se esci dalla coda virtuale, perderai la priorità acquisita. E mi sembra pure giusto. Quello di cui molti si lamentano, invece, è il fatto di potersi mettere in coda per una ed una sola fila alla volta, tranne nel caso che tu voglia nel frattempo andare al bar. Allora in questo caso è consentito stare in fila per la giostra e per un bar. Come dicevo qualche riga fa, in molti si lamentano e vorrebbero fossero 2 le attrazioni di coda virtuale.

Io personalmente trovo giusto sia una sola e non più di una.

Una cosa di cui non sono riuscito a venire a conoscenza è dopo quanto scade un biglietto virtuale. Si può essere in leggero ritardo – quindi col QR code già generato ma tu non ti trovi davanti all’ingresso – ma non so di quanto sia ammesso il ritardo. Magari se capita a te o lo scopri, fai la gentilezza di scrivermelo nei commenti. Grazie mille.

Qoda fa effettivamente risparmiare tempo?

La domanda a cui tutti vorrebbero trovare risposta è questa. La mia risposta è che effettivamente non si risparmia tempo, perchè se entri in una coda di un’ora, anche se non attendi 60 minuti ma ne attendi 45, sempre attesa è. Ma l’app ti permette effettivamente di ottimizzazione i tempi.

Mi spiego: se ti metti in fila per una giostra che ha un tempo di attesa stimato di 60 minuti, puoi nel frattempo andare al bagno, pranzare, andare in una giostra ad accesso libero.

L’ottimizzazione dei tempi sta in questo: essere in fila virtualmente mentre realmente sei altrove senza che nessuno ti rubi il posto. Se sei in attesa reale davanti alla giostra, non potrai fare quanto ti ho indicato sopra. Mentre eravamo in coda per Jungle Rapids, realmente eravamo sul Trenino.

Il tempo si risparmia effettivamente se prendi il Fast Pass, un pass che permette l’accesso prioritario e si associa all’app con un ulteriore QR code.

Dimenticavo, un consiglio spassionato. Se sei prossimo ad entrare, pensa a quale attrazione vuoi visitare successivamente: dato che ti puoi mettere in fila per una sola giostra, una volta passato il QR code sul lettore, prenotati immediatamente per la prossima coda! In questo modo mentre sei su Raptor, magari sei in fila per Blue Tornado! Figo vero? Ma ricordati di farlo SOLO dopo aver passato il QR al lettore, non farlo prima, sennò perderai la priorità!!!

Credo di averti detto tutto. Spero che l’utilizzo di Qoda ora sia più semplice già a priori. Non ti preoccupare, dopo la prima giostra sarai già entrato nel meccanismo. Buon divertimento, ovunque tu vada!

1 Comment

  1. Userò le tue dritte se mi decido a tornare. Grazie Luca!

    Rispondi

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Contenuto protetto! Anziché copiare scrivi contenuti senza sfruttare il lavoro altrui, pezzente!