Type to search

Slovenia

Lago di Bled: cosa vedere e cosa fare, anche nei dintorni, e consigli.

Share
Lago di Bled

Mi capita spesso, dopo troppo tempo a casa, di sentire il bisogno di ripartire subito e all’improvviso. E così per l’ennesima volta decido di ripartire, questa volta per visitare Bled ed il suo lago, in Slovenia. Bled è un piccolo paesino situato a circa quaranta minuti a nord della capitale Lubiana. Se cerchi cosa fare e cosa vedere al Lago di Bled allora sei nel posto giusto, dato che ho avuto modo di esplorarlo a fondo e di andarci due volte.

Il lago è visitabile in una solo giorno, ma se i tuoi piani sono quelli di visitare Bled e dintorni, allora ti lascio qualche suggerimento in più in modo da vedere i punti di interesse maggiori al di fuori del paese. Infatti oltre al lago, c’è molto di più: se hai l’auto puoi spingerti fino ai paesi limitrofi e anche ben più in là. Utilizzando la cittadina come base, tutto ciò diventa possibile.

Lo scopo di questo post su cosa vedere a Bled è proprio questo: far si che la tua idea di soggiorno si estenda per più notti, perchè le cose da visitare a Bled e dintorni sono molte. Qui sotto troverai i punti di interesse e le maggiori attrazioni.

Lago di Bled: cosa vedere.

Bene, andiamo ora a scoprire la zona del Lago, cosa vedere e cosa fare sulle sue sponde.

Il Lago di Bled.

Bled è famosa in tutto il mondo per l’omonimo Lago, nato in una piccola valle dove successivamente si è sviluppato il paese. Bled è un paesino in stile più austriaco piuttosto che in stile balcanico: ci sono Gasthoff e case in legno dal tetto appuntito, piuttosto che case di pietra e la classica signora anziana in cortile col foulard in testa.

Il lago ha un colore verde smeraldo e tutto intorno si sviluppano boschi e foreste. Come ti ho accennato, Bled è il luogo ideale se si vuole rilassarsi e passare qualche momento di pace e tranquillità lontano, dal caos e in mezzo alla natura.

Cosa vedere a Bled

La prima cosa da fare al Lago di Bled è una passeggiata lungo la sua riva. Al centro si staglia una chiesetta costruita su un’isola rocciosa, che noi siamo andati a vedere il giorno successivo al nostro arrivo. E’ proprio questa chiesetta che lo rende famoso. Tale chiesetta ha anche dato origine ad una leggenda che poi ti racconterò. Il lago è un’esplosione di foglie verdi, incorniciate dall’azzurro del cielo e dallo smeraldo del lago. I bar sulla riva sono sempre affollati e i giardini sono sempre pieni di coppie o famiglie con bambini che passeggiano o giocano nei prati.

Lago di Bled cosa vedere

Visita alla chiesa di Santa Maria Assunta: la leggenda.

Durante il tuo soggiorno di sicuro noterai l’isola in mezzo al lago. Si raggiunge tramite una barca a remi che ospita fino a diciotto persone. La chiesetta è dedicata a Santa Maria Assunta e si trova in cima ad una ripidissima scala.

Lago di Bled cosa vedere

Trovo però molto affascinante la leggenda della chiesetta che si trova al centro del lago. Si dice che un tempo nell’isola in mezzo al lago ci vivesse una ricca vedova. Per ricordare il marito defunto, fece fondere una campana. La barca che la trasportava, affondò, trascinando la campana sul fondo. Ma la campana, nonostante fosse sul fondo del lago, continuò a suonare. Alla morte della vedova, il Papa fece fondere un’altra campana e la mise sul campanile della Chiesetta al centro dell’isola. Per chi ci crede, se suonate la campana e ai rintocchi esprimete un desiderio, questo si avvererà. Io l’ho fatto, solo che attendo ancora l’avverarsi del desiderio.

cosa vedere al lago di bled
Lago di Bled cosa vedere

La visita alla chiesetta e all’isola durano circa 40 minuti.

Fare un giro in Pletna.

Il tipo di imbarcazione che ti porterà alla chiesa di Santa Maria Assunta si chiama Pletna ed è una imbarcazione un po’ particolare: la tradizione vuole che questa barca si tramandi di padre in figlio. Il tragitto per arrivare a destinazione dura venticinque minuti. A portarti a destinazione ci sarà un esperto vogatore che si metterà in piedi sulla prua della barca e a colpi di doppio remo in circa venti minuti ti porta all’isoletta. Si sale fino ad un massimo di 18 persone. Ti fermerai all’isola per trenta minuti circa, per poi rientrare. Il costo del tragitto è di 15€ a persona per gli adulti. Dopo di che si rientra in terraferma.

Percorrere il perimetro del Lago e partecipare agli eventi.

Il lago di Bled ha un perimetro di 6 km: sono molte le attività da svolgere lungo tutto il giorno:

  • Se visiti il Lago di Bled coi bambini e decidi di percorrere la circonferenza del lago, in questo caso ti suggerisco di munirti di passeggino oppure di un marsupio in modo da portare i figli in spalla.
  • Se sei amante della corsa, è possibile percorrere i 6 km di perimetro magari alla mattina presto o alla sera tardi.
  • In molti si portano la mountain bike o la affittano in zona e percorrono sia il perimetro del lago, sia i sentieri contigui.
  • A bordo lago si tengono spesso eventi come festival e sagre. Noi abbiamo partecipato ad uno di questi con fiumi di birra e salsicce.
Cosa vedere al Lago di Bled

Visitare il castello di Bled.

Altra cosa da fare a Bled è visitare il Castello, conosciuto come Blejski Grad, che si affaccia sul lago da uno spuntone di roccia. Il castello risale all’anno 1000 circa e da qui potrai godere di una bellissima vista su tutto il lago. Ad oggi il castello è più un’attrazione turistica, con caffè e spettacoli dove re e regine, dame e cavalieri si esibiscono in balli e rappresentazioni medievali.

Io ci sono arrivato dopo una scarpinata infinita, sotto un sole bollente ed un’afa asfissiante. Ma la fatica è valsa la pena.

Passare una giornata alle terme.

Durante un blog tour in Slovenia ho avuto modo di soggiornare all’Hotel Park, che si affaccia proprio sul lago. Ne ho approfittato per sfruttare il suo impianto termale e rilassarmi dopo una giornata in giro sotto il sole. Tutta la Slovenia comunque è famosa per le terme e Bled non è da meno. Oltre all’Hotel Park le terme si trovano anche al Grand Hotel Toplice e al centro benessere Ziva.

Visitare Bled e dintorni: cosa vedere.

E’ giunto il momento di visitare i dintorni di Bled. Sarà necessario muoversi in auto perchè le distanze non sono percorribili a piedi. Andiamo allora a scoprire cosa vedere e fare.

La Gola di Vintgar.

Una cosa da non perdere nelle vicinanze di Bled è la Gola di Vintgar. Gola che noi visitiamo la mattina presto con levataccia alle 6.30 dovuta alla sveglia del nostro piccolo di undici mesi. La Gola di Vintgar è un capolavoro della natura situato a quattro chilometri da Bled, nell’omonimo paesino. È un percorso di un chilometro e mezzo composto da rocce, sentieri e passerelle di legno, che si snoda lungo il torrente che ha originato la gola.

Cosa vedere al Lago di Bled dintorni
Cosa vedere nei dintorni del lago di Bled

Lo scenario è quasi magico: i raggi attraversano i rami e terminano la loro corsa sull’acqua, dove le goccioline si scontrano e si alzano, disegnando arcobaleni sulla superficie del torrente. Le acque passano da azzurre, calme e silenziose a bianche e schiumanti, sostituendo il silenzio della natura con un rombo fragoroso. Sentieri, rocce umide e passerelle si alternano fino alla fine del percorso.

Cosa vedere a Bled
Cosa vedere a Bled
Lago di Bled cosa vedere

Non potevano mancare le cascate, una artificiale e ampia, l’altra naturale ma visibile dall’alto passando sopra il ponte che delimita la fine del percorso.

Gola di Vintgar: alcuni consigli per visitarla al meglio

  • Se visiti la gola con bambini non fare come noi che ci accorgiamo troppo tardi di aver lasciato a casa il marsupio. E col divieto di ingresso ai passeggini, fare il percorso col piccolo in braccio non è il massimo. Comunque ricorda sempre: marsupio o zaino con sedia a spalle.
  • La gola apre alle 9.00. Noi abbiamo la fortuna di entrare con un po’ di anticipo rispetto all’orario previsto e ci troviamo da soli lungo il percorso, dopo aver pagato i 4€ di biglietto.
  • Il mio consiglio è che se vuoi visitare la Gola di Vintgar in maniera decente e lontano dal caos, ti suggerisco di andare presto alla mattina come abbiamo fatto noi.
  • Porta abbigliamento consono: la gola è fresca e spesso si ricevono schizzi d’acqua.
  • Il luogo è molto turistico e frequentato: mentre usciamo arrivano orde barbariche di turisti casinisti su autobus di linea e comitive di macchine. Il tutto nel caos generalizzato di urla e colpi di clacson con un parcheggio limitato. Quindi a maggior ragione vacci di primo mattino
Lago di Bled cosa vedere
Lago di Bled cosa vedere

Il lago di Bohinj.

Situato a qualche chilometro da Bled e raggiungibile in 15 minuti di tragitto, il lago di Bohinj si può definire come il fratello minore del Lago di Bled. Meno scenico e meno conosciuto ma non per questo meno bello, ho avuto la fortuna di visitare il lago di Bohinj in una giornata di pioggia, che non per questo lo ha reso meno bello. Risulta essere il lago più esteso della Slovenia e si trova all’interno del parco nazionale del Tricorno. E’ possibile percorrerlo in ampiezza con una barca elettrica, passando davanti a scenari meravigliosi ed arrivando fino alla sponda opposta dove si trovano i campeggi. Il mio consiglio è quello di andare a visitarlo.

Altre cose da vedere nei dintorni di Bled.

Se decidi di passare più giorni a Bled ma vuoi percorrere distanze maggiori, allora ti suggerisco:

  • Una giornata nella Capitale Lubiana, una città a misura d’uomo visitabile anche in una giornata.
  • Una visita in giornata alle grotte di Postumia, tra le grotte più belle al mondo.
  • Situato a pochi chilometri da Postumia, trovi il Castello di Predjama, con le sue leggende e davvero molto affascinante.
  • Una visita a Kranska Gora, nota località sciistica situata a pochi chilometri dal confine austriaco.

Come raggiungere il Lago di Bled.

Il Lago di Bled si trova a una cinquantina di chilometri a nord di Lubiana, la capitale della Slovenia, e si trova a poca distanza dal confine con l’Austria. Per raggiungere il lago di Bled da Lubiana in macchina devi prendere l’autostrada E61 oppure A2 ed uscire a Bled, uscita numero 3. Si trova a due ore di auto da Trieste.

Ricorda sempre che per girare in Slovenia devi sempre munirti di Vignetta, in sloveno Vinjeta. Il costo settimanale – non esiste un costo giornaliero – è di 15€ ad auto.

Se ci vuoi andare in autobus invece ti consiglio di utilizzare Flixbus, che in meno di due ti porta da Trieste a Lubiana e da qui poi devi cambiare per arrivare a destinazione.

Se vai in treno, vicino a Bled si trova la stazione dei treni che arrivano anche da Trieste.

Dove dormire a Bled.

Noi abbiamo dormito al Bled Apartment, un complesso di appartamenti economici ma comunque validi, prenotato su AIRbnb. Non avevamo colazione inclusa e ci siamo riforniti in un supermercato là vicino. Il lago si raggiunge a piedi in 10 minuti. Altrimenti un’altra soluzione può essere l’Hotel Park Bled, una hotel bellissimo con terme e vista lago. Davvero una chicca, ma sappi che la destinazione è decisamente più costosa.

Parcheggiare a Bled.

Se hai scelto una delle due sistemazioni che ti ho elencato, entrambi dispongono di parcheggio a pagamento. Se vuoi parcheggiare in zona castello di Bled il parcheggio è a pagamento a 3€, mentre se parcheggi in centro è a 2€ l’ora. Il mio consiglio è comunque di optare per una struttura con parcheggio gratuito, così sei sicuro di non perdere il posto non pagare un euro se andrai a visitare i luoghi fuori Bled.

Dove mangiare a Bled.

In due serate abbiamo soddisfatto un po’ tutti dal punto di vista culinario. Per mangiare abbiamo deciso di andare in un ristorante vicino a casa, dove ci hanno cucinato la tipica carne alla griglia, cucinata all’aperto e al momento: il Gostlina Union Bled ci ha soddisfatti con costicine e cevapcici innaffiati da birra.

L’ultima serata ceniamo alla pizzeria Briksen – questo per accontentare la nostra piccola – dove la pizza non è male e soprattutto è grande. Ma sono anche ristorante quindi potete evitare la pizza e continuare a mangiare carne.

Quando visitare il Lago di Bled.

Noi abbiamo visitato Bled in agosto, con l’estate, poi in luglio durante un blog tour.. La stagione è bella ed adatta per la visita. Però anche le altre stagioni sono peculiari: in inverno con la neve, in primavera con la fioritura o in Autunno col foliage, Bled ha sempre un fascino unico.

Bene: il nostro viaggio virtuale termina qui. Adesso non ti resta che metterti in marcia. Spero che questo post su cosa fare e cosa vedere a Bled coi miei consigli e tutte le informazioni sui suoi dintorni ti possa essere utile. Al prossimo viaggio!

Tags:

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Contenuto protetto! Anziché copiare scrivi contenuti senza sfruttare il lavoro altrui, pezzente!