Itinerario in Slovenia: cinque giorni nel piccolo paese verde.

Itinerario in Slovenia

Sono stato talmente tante volte in Slovenia nella mia vita da perderne il conto. Ci sono stato da bambino coi miei genitori, e da genitore coi miei figli. Siamo stati in varie parti e la cosa che accomuna tutti i suoi luoghi è la presenza di tantissimo verde, quasi a perdita d’occhio. Questo post su un itinerario in Slovenia è quindi il risultato di più viaggi oltreconfine.

Le località che potete visitare in Slovenia sono moltissime. Che siate amanti della natura o delle città, la Slovenia non vi deluderà. E per quanto sia piccolo, il Paese ha molto da offrire.

Visitare le Grotte di Postumia e il Castello di Predjama.

Le grotte di Postumia.

La prima tappa di questo itinerario in Slovenia è quella geograficamente più vicina a noi. E’ anche quella più recentemente visitata: Postumia con le sue grotte e il Castello di Predjama.

Sulle grotte di Postumia ho già scritto un post – vi lascio il link all’articolo relativo. Se però non avete voglia di fare click col ditino per paura di slogarvi la falange, allora ve ne parlo qui di seguito – .

Grotte di Postumia

Le grotte sono composte da tre livelli. Il terzo livello, quello più in alto, è anche il più bello. Il secondo non è granchè, non ci sono nemmeno molte stalattiti o stalagmiti, è per lo più roccia. Il primo invece, quello più in fondo, non è visitabile. Vi scorre il fiume che ha generato le grotte. I livelli si raggiungono con un trenino che in quarto d’ora di viaggio tra le rocce vi porta al terzo livello.

Al terzo livello scenderete e a piedi percorrerete una strada attraverso stalattiti, stalagmite e colonne.

Grotte di Postumia

Durante il vostro percorso incontrerete due sale. La sala degli spaghetti, una grotta dal cui soffitto pendono delle stalattiti sottilissime simili a spaghetti. La sala dei concerti, un’ampio spazio dove si tengono dei concerti musicali. Infine, i protei, gli unici abitanti delle grotte. Sono degli anfibi di colore rosa senza occhi e dotati di zampe.

Grotte di Postumia

Se volete saperne di più, vi rimando al link che ho lasciato prima.

Il Castello di Predjama

Vi suggerisco vivamente di includere nel biglietto anche il Castello di Predjama, a 9 km da Postumia.

Castello di Predjama

Anche di questo ve ne ho già parlato – vale sempre il discorso del click col ditino sul link sopra – . Comunque, è il castello di grotta più grande al mondo. Anche se poco confortevole, risultava essere preferito ad altre sistemazioni più comode per via della sua inespugnabilità. Le grotte alle sue spalle per far entrare il cibo, la possibilità di ricavare acqua dalle rocce e la sua posizione coperta su tre lati, lo rendevano inattaccabile.

Non a caso il Cavaliere Erasmo resistette ad un anno di assedio prima di morire tradito da un servo. Inoltre, ad oggi, il castello gode di fama sinistra.
Si dice che di notte, nella sala delle torture, si sentano ancora le urla disumane dei prigionieri torturati a morte. Una troupe di National Geographic ha documentato l’accaduto passandoci una notte. E l’attore statunitense Jackie Chan, cadde durante le riprese di un film. Fu operato per otto ore alla testa, rischiando la vita.

Castello di Predjama

Visitare la capitale Lubiana.

La seconda tappa di questo itinerario in Slovenia è Lubiana, la capitale. E’ una delle più piccole d’Europa e in una giornata si riesce a visitare. Purtroppo non sono riuscito a vedere la street art di Metelkova. Peccato, ci tornerò per vederla.

A parte Metelkova, ecco cosa fare nella Capitale Slovena

1) Passeggiare tra le vie di Lubiana.

Lubiana è dominata dal castello che si trova poco distante dal centro. Ma se volete visitare la città, passeggiate tra le sue vie, passando davanti al municipio, che di sera ha il suo fascino. Oppure andate lungo il fiume Ljubljanica. Sul lato nordorientale del fiume, la zona di Petkovskovo Nabrazje, è tutta piena di locali e di vita notturna. La giovane Lubiana si trova qui per l’aperitivo o per mangiare nei tanti ristoranti.

Itinerario in Slovenia

Il cuore della Capitale però è la piazza su cui si affaccia la Chiesa Francescana dell’annunciazione. A me è piaciuta molto di sera quando è illuminata. A pochi passi dalla chiesa si trova il Triplo ponte, il Tromostovje.E’ famoso per essere un ponte unico che si suddivide in tre.

Itinerario in Slovenia

2) Visitare il castello di Lubiana

Da ormai 900 anni il Castello domina la città dall’alto. Da qui si vede tutta Lubiana, ma se salite sulla torre panoramica la città si vede ancora meglio. Curiosità: secondo la leggenda la torre del castello era la casa del Drago simbolo di Lubiana, sconfitto dall’eroe greco Giasone.

Lubiana

Durante la vostra visita potrete visitare le prigioni e assistere ad una proiezione cinematografica. In inglese vi verrà spiegata tutta la storia di Lubiana e del suo castello, da primi insediamenti fino ad oggi.

Per salire al castello potete usare la funicolare includendola nel biglietto. Oppure salire a piedi tramite una strada in circa 20-30 minuti. Costo: adulti 10€, bambini dai 7 ai 17 anni 7€.

Itinerario in Slovenia

3) Il parco Tivoli

Ho fatto una passeggiata nel Parco Tivoli in autunno, durante il foliage autunnale. E’ stata una esperienza molto bella, ed è un luogo ideale per poter scappare dal centro cittadino, dal traffico e per cercare un po’ di pace e relax. Consigliato.

Itinerario in Slovenia

4) Il museo delle illusioni

A pochi passa dal centro, si trova il museo delle illusioni. Se volete passare un’ora di puro divertimento in compagnia dei vostri figli, questo è il luogo adatto.

Non è grandissimo ma è suddiviso su più piani. Dall’esterno sembra una casa. Quadri illusori tappezzano le pareti del museo, gli specchi fanno tutto tranne che riflettere correttamente. Le proporzioni sono alterate, la fisica viene spiegata e stravolta.

Ma l’illusione più bella resta il tunnel Vortex. E’ un tunnel con una passerella in mezzo e dove tutto attorno ruota. Credetemi, dopo un po’ che siete dentro, tutto girerà e dovrete combattere per rimanere  in equilibrio.

Il costo:9,5 € ad adulto; bambini 5-15 anni 5,5 €, famiglie (2 adulti + massimo 2 bambini) 23,50 €.

Il lago di Bled e la Gola di Vintgar

Anche del Lago di Bled ve ne ho già parlato in questo post. Credo sia il capolavoro della Slovenia per eccellenza.

Itinerario in SLovenia

Forse non è così famoso come le Grotte di Postumia ma la sua bellezza, forse sottovalutata, dal mio punto di vista ha pochi eguali in Europa. Il lago è visitabile in tutte e quattro le stagioni, ognuna col suo fascino unico. L’inverno col fascino della neve, la primavera coi colori della fioritura, l’estate col caldo e la possibilità di vederlo camminarci anche la sera, l’autunno col foliage. Rispetto ad altri laghi ha una sorta sorta di elemento di distinzione: un’isolotto con una chiesa in mezzo. Raggiungibile in barca a remi, l’isola con la chiesetta è visitabile in un’ora.

Lago di Bled

A Bled potete anche visitare l’omonimo Castello. Domina sul lago, ma di notte ha dei colori davvero fantastici.

Lago di Bled

Ma Bled non è solo il lago e il castello. Vi consiglio vivamente di non fermarvi solo qui. A soli quattro chilometri da Bled si trova la Gola di Vintgar. Per evitare la calca di gente composta da di turisti maleducati, vi suggerisco di andarci la mattina presto, all’apertura. La gola ha molti saliscendi, cascate e giochi di luce, col sole che filtra tra i rami.

Itinerario in Slovenia

Itinerario in Slovenia: quanti giorni?

Personalmente viaggio sempre fuori stagione o in periodi non affollati. Questo post come detto, è il frutto di varie incursioni in Slovenia in vari periodi. Bled a fine agosto, Lubiana a Novembre, Postumia a Febbraio. Potete percorrere questo itinerario in Slovenia in qualunque direzione vogliate. Partendo da Postumia, da Bled o anche da Lubiana – ma da Lubiana vi garantisco che siete un po’ scomodi e non risparmierete tempo, anzi – . L’itinerario che vi ho proposto va bene per 5 notti e 6 giorni.

Author: lucapery

Rispondi