Escursione alle Isole Kornati, una giornata in barca.

Escursione alle isole Kornati

Un’escursione alle Isole Kornati in giornata è l’ideale per visitare il parco marino più importante della Croazia. Le isole Kornati si estendeno da ovest di Sibenik fino a sudovest di Zara. Il parco deve il suo nome all’isola maggiore del parco, l’Isola Incoronata. Per questo è conosciuto in italiano anche come parco delle Isole Incoronate.

Escursione alle isole Kornati

Sono conosciute anche come la Polinesia dell’Adriatico per i suoi fondali cristallini e pieni di pesci. Sinceramente preferisco non usare questo soprannome. La Polinesia ha spiagge bianche e palme, le Kornati sono per lo più delle isole desolate e brulle. Questo già basta. Sui fondali se ne potrebbe parlare

La scelta dell’escursione alle Isole Kornati.

Una sera, mentre camminiamo lungo il porto vecchio di Zara, notiamo i tavolinetti delle escursioni, appena fuori dalle mura. Ci avviciniamo e chiediamo informazioni. Quelli che più ci attirano sono due. Il primo è di una signora. Insiste molto e cerca di accaparrare più gente possibile. Ci viene presentata come una escursione imperdibile. A me sa troppo di turistico. Al secondo banchetto c’è invece un vecchio Lupo di Mare, simile a Capitan Findus. Barba bianca e cappello da marinaio, Capitan Findus risponde in maniera più completa alle nostre domande. Ha l’aria per lo più sbarazzina e quasi disinteressata. Ci dice anche che domani le previsioni non sono buone al mattino. E che non ci sarà molta gente a bordo. L’escursione sembra valida. Tra l’altro Capitan Findus parla anche un italiano abbastanza simpatico. Il prezzo tra i due è simile ma scegliamo il Capitano.

Escursione alle isole Kornati

La partenza è fissata alle 8.30 dal porto il giorno dopo. Il rientro alle 18.30 circa. Comunque, sia fuori le mura che al porto nuovo di Zara trovate informazioni su varie escursioni.

L’escursione alle isole Kornati.

La partenza non è immediata. Ci fermiamo due volte a raccogliere altri turisti da vari porti limitrofi. Lasciata Zara, attraversiamo il braccio di mare e ci fermiamo nell’isola di Ugljan, l’isola di fronte a Zara.

La navigazione dura circa un’ora e mezza. Quando passerete sotto al ponte che collega l’isola di Ugljan con l’isola di Pasman, potrete dire che inizia la vostra escursione alle Isole Kornati.

Escursione alle isole Kornati

All’isola di Pasman molte case hanno delle piccole piscine che sembrano delle infinity pool. Un’isola decisamente interessante. Abbiamo guardato un po’ i prezzi e non sono così esagerati. Se siete dalle parti di Zara o all’isola di Pasman, e avete bisogno di aiuto per voli e hotel, nessun problema. Cliccate qui. Scaricate l’app di momondo, trovate sempre ottime offerte. Ve la segnalo, di sicuro vi torna utile.

L’escursione si svolge in due parti. La prima parte è in barca. Il paesaggio che ci si presenta di fronte è quasi triste. Sta piovigginando e le isole sono aride e brulle. Non un bell’impatto.

Nelle isole non c’è popolazione permanente, solo alcune case di pescatori o ristoranti. Sono usati per lo più durante la stagione estiva o per la pesca. I ristoranti cucinano il pesce pescato direttamente dal mare e lavorano o su prenotazioni o con le escursioni stesse. Le uniche forme di vita presenti sono vegetali e alcuni animali.

Man mano che la visita in barca prosegue, il cielo si apre. Le nuvole se ne vanno ed esce il sole. Ci possiamo così godere la bellezza del mare e le isole diventano più affascinanti.

La vista più bella ce la regala un faro e la parete di roccia a strapiombo sul mare.

La seconda parte dell’escursione

Fare un’escursione alle isole Kornati prevede anche lo snorkelling o il bagno. A seconda dell’escursione scelta varia il prezzo, la scelta del posto per mangiare e il tipo di cibo.

Dopo aver percorso buona parte del labirinto tra le isole, attracchiamo in una baia nascosta, dove pranziamo a bordo. Il pranzo – incluso – in barca comprende la scelta tra pesce o carne, bevande e caffè. E non è niente male.

Baia

Dopo pranzo si è liberi di scendere e gironzolare per l’isola. La baia in cui scendiamo per il bagno – della quale non so il nome, Goolgle Maps non me l’ha dato – ha un mare incredibilmente blu. Il fondale scende ripidamente. Galleggiare sull’acqua e guardare il fondale da quasi la sensazione di volare. Un’esperienza simile l’ho vissuta solo in Mar Rosso in Egitto. Rimaniamo qui per due ore. Dopo il bagno ci concediamo un meritato riposo all’ombra degli ulivi.

Alle 16.30 circa, risaliamo in barca per ripartire verso Zara.

Escursione alle isole Kornati: considerazioni e suggerimenti.

L’escursione alle isole Kornati non è imperdibile – noi non ce l’avevamo nemmeno in programma – .Ma avendo un giorno in più ed avendo visto tutto ciò che ci interessava nella zona, abbiamo deciso di inserirla. Per intenderci, se dovete fare delle scelte, non perdete il Krka o Plitvice o Sibenik.

Le escursioni possono essere di gruppo o individuali. Noi abbiamo optato per un’escursione di gruppo, il costo è stato di 120€ circa – 2 adulti e 2 bambini – Avete inclusi pranzo e caffè a metà mattinata. L’escursione è carina, però non è eccezionale. Il più del tempo, in un’escursione di gruppo, si passa in barca. Oltre ad alcuni punti di interesse, il bello viene quando si scende.

Se invece volete “su misura” per vivere di più le isole, allora scegliete l’escursione privata. Si possono fare in barca a vela con pranzo incluso in uno dei ristoranti. Di solito la barca a vela va in luoghi che con una nave non si raggiungono. Potrete così visitare baie nascoste e luoghi per con fondali rocciosi per lo snorkeling.

Escursione alle isole Kornati

In generale ho trovato l’escursione carina ma non impredibile. Ma questa è stata la mia impressione. Magari a voi l’escursione entusiasmerà. Io l’ho trovata tutto sommato carina.

Comunque sia, e decidete di fare l’escursione…buon divertimento.

Post in collaborazione con @Momondo
#owtravelers #admomondo

Author: lucapery

Rispondi