Type to search

Canada

eTA per il Canada: come richiedere l’autorizzazione di Viaggio elettronica e costi.

Share
canada-paesaggio

Il Canada riaprirà le frontiere ai turisti. Dal 7 settembre si potrà tornare nel paese degli aceri per turismo. Come prima della pandemia, per visitare il Canada si dovrà richiedere l’eTA, l’autorizzazione di Viaggio Elettronica – Electronic Travel Authorization. Richiedere l’eTA per il Canada è molto semplice. Qui ti spiego come richiederlo, come si fa, quanto costa, le tempistiche per ottenerlo e cosa ti serve per farlo.

L’eTA è l’alternativa al classico Visto, che si deve fare per motivi non turistici e ci mette molto di più ad essere approvato. E’ stato istituito il 15 Marzo 2016 per accelerare i tempi.

Ti informo che la procedura è semplicissima, molto veloce ed intuitiva. La richiesta può essere inoltrata in italiano e la conferma, nella maggioranza dei casi, è immediata.

Se ricordi il mio viaggio in Canada mi ha portato a visitare Quebec City, Montreal, Toronto e le cascate del Niagara.

Una delle cascate che puoi ammirare in Canada Copyright Pixabay

Richiedere l’eTA per il Canada: riepilogo dei visti per soggiorni temporanei.

L’amministrazione Canadese ha deciso di semplificare le procedure d’ingresso per i paesi considerati “amici”, dando la possibilità ai viaggiatori di saltare le noiose quanto odiose procedure per il classico Visto. Si richiede così l’Electronic Travel Authorization.

L’eTA nasce con lo scopo di velocizzare queste procedure ed è un visto per soggiorni temporanei in Canada.

Ci sono quattro tipi di visti per soggiorni temporanei. Devi richiedere l’eTA e non il Visto quando:

  • Viaggi per turismo per non più di 6 mesi consecutivi.
  • Viaggi per affari – inteso come visita a fornitori o partecipi a riunioni di lavoro -.
  • Visiti genitori e nonni.
  • Transiti in Canada temporaneamente facendo scalo aereo.

Ti lascio immaginare quanto tempo perderebbero le persone se dovessero andare nelle varie ambasciate mentre sono in viaggio e decidessero d’improvviso di andare oltre oceano.

Oppure se un business-man il venerdì scopre che deve essere in Canada il lunedì successivo e dovesse richiedere un visto. Praticamente impossibile. Le tempistiche sono, a mio modo di vedere, la vera chicca di tutto ciò.

Un breve appunto. In molti confondono eTA con ESTA. L’ESTA è per gli Stati Uniti e non vale per il Canada. L’eTA è per il Canada e non vale per gli USA. L’uno non sostituisce l’altro ma sono due cose differenti per due Paesi diversi. Ricordatelo! C’è ancora gente convinta che fare uno dei due permetta loro di scorrazzare in lungo ed in largo per tutto il nord America.

Una cosa importante: avete l’eTA non è garanzia di ingresso ma è il “lasciapassare” necessario per entrare in suolo canadese. All’arrivo ti verranno fatte delle domande dalla polizia. Se non rispondi opportunamente, potresti essere respinto nonostante l’eTA.

Come richiedere l’eTA per il Canada.

Veniamo al dunque. L’eTA si richiede esclusivamente online e, se tutto va bene, nel giro di cinque minuti dalla conferma riceverai una mail con un numero dall’immigrazione canadese e l’autorizzazione a viaggiare.

Il massimo di attesa è, nel peggiore dei casi, 3 giorni. Se l’eTA viene rifiutato per un qualsiasi motivo allora si richiede il Visto.

Si richiede nel sito dell’Electronic Travel Authorization che trovi sotto.

Al momento della domanda online devi avere con te:

  • Un Passaporto valido con validità residua di almeno 6 mesi.
  • Una Carta di Credito valida per il pagamento.
  • Un indirizzo Mail valido.

Il vantaggio è che non devi stampare nulla in quanto collegato direttamente col tuo passaporto – io me la sono comunque stampata per sicurezza una copia, e anche il sito ve lo dice di farlo – , ma è consigliata la stampa della ricevuta di avvenuto pagamento.

Ci sono però diversi svantaggi: non è possibile compilare i dati e memorizzarli per completare il processo in un secondo momento. O inizi e finisci il processo, oppure se lo interrompi lo devi fare di nuovo da capo.

Inoltre va richiesto un eTA per persona: se sei un nucleo familiare, devi fare quattro richieste distinte.

La durata dell’eTA è di cinque anni, ma si può permanere in Canada solo per 180 giorni consecutivi. Al 181 si rischia di incorrere in sanzioni e quindi serve il Visto.

La compilazione del form.

Clicca sul link Electronic Travel Authorization e a fondo pagina clicca su “Richiedere un’eTA”. Fino a qui hai tutto in Italiano, la compilazione vera è proprio è in inglese.

Ti invito però a scaricare il manuale in PDF fornito dal sito canadese

https://www.canada.ca/en/immigration-refugees-citizenship/services/visit-canada/eta/apply-it.html

ma che praticità ti metto qui.

La prima schermata chiede se hai un passaporto della Francia o del Venezuela. Indica NO e prosegui cliccando “continua to the eTA application form”

A seconda se tu stia richiedendo l’eTA per te o un bambino devi rispondere relativamente: SI se lo fai per te e NO per il bambino. in caso contrario se lo fai per il bambino NO per te e SI per il bambino.

Ti verranno richiesti i tuoi dati personali dove dovrai dichiarare se sei un membro di una famiglia, un agente di viaggio o che altro, e se sei pagato da parte di qualcuno per compilare il form.

Prosegui ed indica il tipo di documento usato per viaggiare in Canada. indica passaporto e ti verranno richiesti una serie di dati del tuo passaporto come nazionalità, nome, cognome e quant’altro del tuo passaporto. Scorrendo verso il basso, se ti viene richiesto se hai mai richiesto un eTA o un visto devi indicare il vecchio numero di VISA o eTA. Indica anche cosa fai nella vita e dove abiti.

La schermata in cui ti verranno chiesti i primi dati

Sempre su questa pagina ti viene richiesto:

  • Se sei ti è mai stato rifiutato un Visto o un eTA canadese
  • se sei mai stato arrestato o incriminato
  • se hai mai avuto la tubercolosi
  • se hai avuto una condizione delle tre precedenti. Indica None of the Above.
La schermata finale prima del pagamento e relativa ai precedenti penali

Indica la ragione per cui viaggi in breve. Metti turismo o dai una breve descrizione. Clicca su Proceed to Payment.

Verrai indirizzato alla pagina per il pagamento.

eTA Canada: costi e come si paga.

Il costo dell’eTA è di soli 7 dollari canadesi, un prezzo irrisorio che corrisponde a nemmeno 5€.

Il pagamento deve essere immediato e si fa dopo la compilazione del modulo. A pagamento avvenuto si riceve una mail che consiglio di stampare.

Jesper National Park Copyright Pixabay

Ulteriori informazioni da sapere quando richiedi l’eTA.

Potrebbero sorgere delle domande o delle incertezze mentre compili il modulo online. Cercherò di darti ulteriori informazioni:

  • Non serve essere in possesso di un biglietto aereo per richiedere l’eTA: puoi richiederlo anche senza sapere le tue date di permanenza in Canada e dove sarai. Semplicemente alla domanda “Sai quando ti recherai in Canada” scegli NO.
  • Se non hai ancora prenotato né il volo né un hotel inserisci l’aeroporto di arrivo oppure effettua una prenotazione in un hotel in modo da avere una destinazione almeno virtuale, poi i cambi di programma sono sempre ammessi.
  • I dollari pagati non sono in nessun caso rimborsabili. L’ eTA è necessario anche se sei solo in transito per il Canada, pena il respingimento verso il paese di provenienza.
  • Se sbagli ad inserire i dati o hai solo il sospetto di aver sbagliato un dato, devi richiedere un nuovo eTA! Una volta approvato e ricevuta la conferma non si può più modificare. Arrivare alla frontiera canadese e scoprire di aver sbagliato un solo dato potrebbe voler dire essere respinti al paese di arrivo.

Richiedere l’eTA da soli o tramite un’agenzia?

In molti si chiedono se sia meglio fare la richiesta tramite un’apposita agenzia oppure se fare tutto da soli. Il consiglio finale che mi sento darti è quello di fare assolutamente tutto da soli:

  • Primo perchè in questo post hai tutto: se hai bisogno di qualcosa mi puoi benissimo contattare e chiedere in privato sui social – ecco i miei Facebook, Instagram e Twitter – e ti darò tutte le informazioni necessarie.
  • Secondo, i tempi con l’agenzia non sono immediati ma si va dai 4 ai 5 giorni di media.
  • Terzo: se un dato è sbagliato la responsabilità è tua e solo tua e non dell’agenzia.
  • Quarto ma non ultimo e forse più importante: i costi lievitano a sproposito. Si va da un minimo di 30€ a salire.
  • Quinto e bonus: la truffa è dietro l’angolo. Ci sono agenzie che chiedono migliaia di euro per aprire pratiche, ottenere fantomatiche autorizzazioni, ci sono gli immancabili inghippi e alla fine si paga un conto salatissimo. Quindi occhio!

Se segui passo passo le mie indicazioni, ti avvali dei link che ti ho lasciato e compili correttamente, nel giro di 20 minuti hai il tuo eTA per il Canada in mano.


Adesso dovresti essere in grado di richiedere l’eTA per il Canada anche tu: spero le informazioni ti ho dato siano sufficienti per riuscire a compilare la richiesta ed ottenerlo in tempi brevi.

Non esitare a contattarmi se hai bisogno. La terra degli Aceri ti attende. Ti dico, se non lo hai ancora letto, che il mio on the Road in Canada è stato uno viaggi più belli che ho fatto finora. Se decidi di visitare questo meraviglioso paese ne rimarrai incantato.

Immagine di copertina presa da Pixabay

error: Contenuto protetto! Anziché copiare scrivi contenuti senza sfruttare il lavoro altrui, pezzente!