Type to search

Croazia Europa

Cosa fare e cosa vedere a Zara, città storica della Dalmazia.

Share
Saluto al Sole Zara

Per il nostro On the road in Croazia, il punto di partenza e base per gli spostamenti è stata Zara, nella Dalmazia centrale. Zadar, per dimensioni e bellezza, non è paragonabile alle più famose Spalato o addirittura Dubrovnik. Ma essendoci stati per 5 giorni, non potevamo desimerci dal visitare Zara, e quindi mi sembra d’obbligo parlarvene. Soprattutto indicarvi e informarvi su cosa vedere a Zara.

Essendo la città piuttosto “avanti negli anni”, quello che potete fare a Zara è visitare le moltissime cose dal punto di vista storico e culturale.

Zara, conosciuta come Zadar in Croato, si affaccia sul mare adriatico. E’ stata sotto il dominio romano e anche sotto il dominio Veneziano. Entrambi i domini hanno lasciato resti e segni ben precisi lungo tutta la città.

Cosa vedere a Zara

Per quel che ci riguarda, abbiamo scelto Zara come base per i primi 5 giorni di soggiorno in quanto situata in un punto strategico per quello che dovevamo vedere noi. Ecco allora una bella serie di spunti che vi possono tornare utili.

Cosa vedere a Zara, un punto di partenza per visitare la Croazia.

Non vi consiglio di passare una settimana a Zara. Piuttosto usate la città per visitarne i dintorni. Zara per noi è stato un punto di partenza per visitare alcune punti di interesse limitrofi. Da Zara abbiamo facilmente raggiunto Il parco del Krka e la piccola città di Sibenik, situati a circa un’ora di auto da Zara di cui vi ho già parlato a suo tempo. Inoltre, siamo riusciti a visitare altre due spiagge poco lontane.

Cosa vedere a Zara
Sebenico

La prima spiaggia di cui vi vorrei parlare, raggiungibile in circa un’ora di auto, è la spiaggia di Plaža Čista, nell’isola di Pago. L’isola di Pago ha un paesaggio arido e brullo, ma è caratterizzata da un’acqua azzurra e cristallina e da una spiaggia di ciottoli e sassi con una piccola parte sabbiosa. La spiaggia si trova tra i due paesi di Pago e Novaglia, ed è indicata con un cartello lungo la strada. Si trova sulla destra. Con quindici euro parcheggiate la macchine nel parcheggio e affittate ombrellone e tre lettini. Non male come costo direi.

Ah dimenticavo, là vicino si trova anche una spiaggia di nudisti. Noi l’abbiamo scoperta per caso tra le risate sconquassate di mia figlia.

Se non volete invece muovervi molto da Zara, allora poco distante, a Nin, si trova Queen Beach. E’una spiaggia adatta alle famiglie con bambini, in quanto sabbiosa e dal fondale molto basso. Avete la possibilità di affittare ombrelloni e lettini oppure usare la spiaggia libera. I costi sono più o meno come a Pago.

Cosa fare e cosa vedere a Zara.

Se rimanete in città, allora ecco cosa fare a Zara.

Cosa fare a Zara: andare in spiaggia.

La prima cosa è senza dubbio, restando in tema spiaggia, recarvi nella spiaggia più popolare della città, quella di fronte all’Hotel Kolovare. E’ una spiaggia di sassi, con dei gradini ricoperti da un po di erba. La spiaggia a noi non ha proprio entusiasmato. Però il mare è decisamente meraviglioso. Limpido e cristallino, con un fondale che però si abbassa dopo pochi passi. Scarpe e sandali da bagno sono consigliati ma non strettamente necessari. E’ una spiaggia adatta alle famiglie con bambini.

Una parte di spiaggia è dotata di docce, servizi, lettini e sdrai. L’altra è libera e avete la possibilità di svolgere alcuni sport acquatici.

Se cercate una spiaggia un po’ più sabbiosa, vi suggerisco Borik Beach, a 4 chilometri da Kolovare. Si raggiunge anche coi mezzi pubblici e si trova difronte all’Hotel Falkensteiner. Spiaggia sabbiosa e dal fondale poco profondo, ben attrezzata per le famiglie e i bambini.

Fare una passeggiata e visitare il centro storico di Zara.

Come vi dicevo prima, Zara ha molte cose da vedere specie dal punto di vista storico. Le sue mura in particolare, delimitano il centro storico. Queste mura che circondano il centro sono interrotte da due porte: la Porta di Mare e la Porta di Terra.

In cima alla Porta di Terra si nota un elemento distintivo che è allo stesso tempo la testimonianza della presenza veneziana a Zara: il Leone di San Marco. La porta assomiglia ad un arco in stile romano. Le mura permisero agli abitanti di contenere l’invasione Ottomana.

Il centro storico di Zara è una sorta di penisola a cui si accede passando attraverso le porte delle mura che delimitano la città vecchia. Gli edifici storici sono ormai per lo più popolati da Hotel, musei, ristoranti e bar ed è quasi superfluo dirvi che tutto il centro storico sia molto turistico.

Cosa vedere a Zara

Se camminate fino alla chiesa di Santa Donata, dove potrete poi salire sulla torre, troverete un bel viale alberato che vi conduce al mare. Ma soprattutto delle bancarelle dove potete fare degli acquisti.

Cosa fare a Zara

Salire sulla torre della Chiesa di Santa Donata.

La chiesa di santa Donata è la più importante di Zara. La torre del campanile è aperta quasi tutti i giorni. Per meno di un euro potete salire fino all’ultimo livello. Vi suggerisco di farlo perchè la vista da qui è davvero mozzafiato. La città si estende fino al mare e dopo il mare, le montagne delle isole Incoronate. Prezzo economico, vista sulla città e panorama stupendo: potevo non inserirla tra le cose da vedere a Zara? Certo che no…

Si arriva in cima con una scala a chiocciola, che si restringe sempre di più fino a farvi uscire tramite una porticina molto stretta sulla terrazza. La vista ripagherà la fatica.

Cosa fare a Zara

Visitare il Foro Romano.

Pochi passi dietro la Basilica di Santa Donata, potete visitare il Foro Romano. Risalente all’epoca dell‘imperatore Augusto e scoperto nel 1930, del foro romano è rimasto ben poco. Il tempio è andato distrutto, resta solo una parte di gogna pubblica – dove si punivano i criminali – ed una parte di colonnato.

Chiesa di Santa Donata
Credit : Pixabay

La visita dura proprio poco. Piuttosto la gente preferisce fare qui una tappa intermedia per prendersi un caffè in zona.

Zara, cosa visitare: i musei. Il Museo Archeologico.

Per gli appassionati di storia, al prezzo di 5 euro,potete visitare il museo archeologico di Zara. Viene ripercorsa la storia croata da dalle origini al Medioevo. Vi è anche una rappresentazione del foro Romano quando era ai suoi massimi splendori.

Il Museo del Vetro Antico.

Uno dei musei più importanti da vedere a Zara è il museo del vetro. Al suo interno numerosi manufatti in vetro, alcuni dei quali risalenti al primo secolo avanti Cristo. Alcuni oggetti sono stati ritrovati durante gli scavi romani ed esposti al pubblico.

All’interno ci trovate semplici oggetti in vetro come bicchieri e coppe per contenere bevande e liquidi. Verso l’uscita potete vedere anche come la popolazione zaratina del tempo producesse questi oggetti.

Cosa visitare a Zara: La Cattedrale di Santa Anastasia.

La cattedrale di Santa Anastasia si trova a poca distanza dalla Porta di Terra che vi ho indicato prima – se entrate dalla porta, ci passate praticamente a fianco. Al suo interno, i resti della basilica Paleocristiana su cui è stata costruita e il sarcofago di Sant’Anastasia.
La basilica si trova su una piazza, in cui c’è molto passaggio di gente. La chiesa se volete potete visitarla anche dall’interno. Si presta più al culto della messa che per una visita vera e propria.

Cosa vedere a Zara

Il saluto al sole, il simbolo della città.

Percorrendo quel famoso viale alberato che vi ho accennato poco fa, arrivate al mare e girate a destra. Percorrete tutto il viale fino ad arrivare in fondo. Qui, troverete le due cose da vedere assolutamente a Zara.

La prima è il saluto al sole. E’ un cerchio gigantesco dal diametro di 22 metri composto da più pannelli fotovoltaici. Questi assorbono la luce e la liberano quando cala la notte, dando vita a dei giochi di luce colorata. Il saluto al sole, anche se totalmente diverso di quello di Key West, attira moltissima gente ad ammirare il sole che scende dietro alle isole sul mare. L’energia incanalata nei pannelli fotovoltaici, serve anche per illuminare il viale lungo il mare.

Saluto al Sole Zara
Saluto al sole

L’organo sul mare.

La seconda attrazione è ancor più emblematica della prima perchè unica nel suo genere. E’ l’organo marino, una costruzione dell’architetto Nikola Basic. Si tratta di una costruzione – e allo stesso tempo di un’opera – a gradoni con dei piccoli fori costruita nel 2005. Il movimento delle onde fa si che da sotto provenga un suono simile a quello prodotto dalle canne di un organo.

Lo sciabordio costante delle onde, oltre a produrre una melodia casuale che si sente a metri di lontananza, accende le luci del saluto al Sole. Il ritmo delle onde è lo stesso delle luci colorate. Davvero una grandissima idea.

Vi suggerisco di recarvi qui durante l’ora d’oro, per ammirare il tramonto sul mare. Cercate di arrivare il prima possibile in modo da avere un bel posto in prima fila.

Il saluto al sole è stato costruito per dar vita e far in un certo senso “risorgere” il lungomare di Zara, chiamato Riva. Lo scopo era quello di ripopolare e sfruttare una zona poco frequentata della città. Missione compiuta!

Zara
Organo marino

Infine vi lascio un ultimo suggerimento: dal porto di Zara partono anche le navi per le escursioni alle Isole Kornati. Ma ve ne parlerò in un altro post.

Come arrivare a Zara dall’Italia.

Ci sono vari modi per arrivare in Croazia tramite la città di Zara.

  • Se arrivate in aereo, al momento non ci sono voli diretti da Venezia. Ma Zara ha un suo aeroporto, quindi dovete fare scalo a Zagabria, Spalato o Dubrovnik. Poi con un volo interno della Croatian airlines, arriverete fino a qui.
  • Se arrivate in traghetto, i traghetti provengono direttamente da Ancona.
  • Se arrivate in auto, arrivate fino a Trieste, poi passate attraverso la Slovenia e ricordatevi la vignetta. Oltre il confine croato in autostrada si paga il pedaggio come in Italia. In Croazia prendete l’autostrada E65 / A7 fino allo svincolo con la E71 / A1 tenendo indicazioni per Zara

Zara come destinazione Best in Travel 2019.

Lonely Planet ha incluso Zara nelle destinazioni best in Travel 2019. Un riconoscimento meritato in pieno. E allora perchè non decidete anche voi di vedere Zara?

C’è anche chi da Zara parte alla volta dei Laghi di Plitvice per visitarli in giornata. Ve lo sconsiglio, piuttosto dormite in zona. Se cliccate sul link, trovate tutte le informazioni che vi servono.

Dove dormire a Zara.

Se siete cercate un hotel, il più famoso in città, quello con la spiaggia più bella, è l’Hotel Kolovare. Altrimenti fate come noi, cercate un appartamento e prenotatene uno. SI trovano a buon mercato e soprattutto hanno un ottimo rapporto qualità prezzo.

______________________________________________________________________________

Se ti è piaciuto questo post su cosa fare e cosa vedere a Zara, ti chiedo un like al post e magari se ti va un commento. Ti chiedo anche un like alla mia pagina Facebook e di seguirmi su Pinterest, Twitter e Instagram.

Tags:

Commenta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: