Type to search

Consigli di Viaggio

Come noleggiare un’auto: consigli e qualche raccomandazione

Share
come noleggiare un'auto

Noleggiare un auto: consigli utili

Il noleggio delle auto è piuttosto diffuso, anche se è importante conoscere bene alcuni punti chiave per evitare di spendere più del necessario o di avere a che fare con clausole, spesso complicate da capire, che potrebbero incidere negativamente sul budget.

Servono documenti e tutele standard, ma in generale si tratta di una scelta accessibile per ogni tasca.

Ti avevo già parlato di come noleggiare un’auto in Canada: qui invece ti lascio un post più generale e completo.

Di cosa si ha bisogno per noleggiare una macchina? 

Le condizioni per accedere al noleggio di una macchina non sono tantissime, ma potrebbero esserci dei problemi per alcuni persone. Quello che serve è:

  • Il raggiungimento dell’età minima di 21 anni
  • Una patente in corso di validità e nel caso di noleggio all’estero questa deve essere di tipo internazionale.
  • Una carta di credito non prepagata il cui intestatario sia la persona che prenota il noleggio.
  • Buon plafond restante sulla carta. Questo è necessario per coprire la cauzione al momento della consegna del veicolo.
come noleggiare un'auto

Quali sono i fattori da tenere in considerazione prima del noleggio di un’auto?

In Italia basta superare le quattro condizioni riportate, mentre all’estero bisogna considerare qualche fattore in più, come ad esempio l’obbligo in certi Paesi di utilizzare una patente di tipo internazionale.

Quindi è importante controllare che quella italiana sia compatibile con la legislazione locale.

Da tenere in considerazione la posizione dello sterzo, che potrebbe trovarsi a destra o a sinistra e le normative del Codice della Strada. In paesi come la Gran Bretagna il problema del cambio dal lato sbagliato si risolve con quello automatico, ma in certe zone le auto spesso sono molto vecchie e non ce l’hanno.

Quali sono i costi di noleggio dell’auto

Ci sono molti fattori che possono influenzare il costo di un noleggio per un veicolo e per questo è molto difficile definire una cifra:

  • Età del guidatore. Se l’età minima per la legge è di 21 anni, chi ne ha meno di 25 deve comunque pagare un supplemento aggiuntivo legato alla minore esperienza al volante.
  • Presenza di altri guidatori. Ogni altro guidatore deve rispettare le regole già riportate per la richiesta del noleggio e pagare una quota giornaliera.
  • Drop off. Ci sono prezzi differenti nel caso in cui il punto di prelievo e riconsegna dell’auto coincidono o sono differenti, perché le aziende di noleggio dovranno sostenere la spesa dei recuperi.
  • Rimozione della franchigia. Se si vuole abbassare la responsabilità personale è sufficiente pagare di più, cioè una quota addizionale per la rimozione della franchigia.
  • Fascia dell’auto ovviamente una parte notevole del costo è proprio legata al tipo di mezzo che si sceglie. Una macchina in fascia economica costerà molto meno di una luxury car o di una sportiva.
  • Accessori addizionali. Se si sceglie di aggiungere accessori come sedili per bambini, catene da neve o il navigatore questi incideranno sul costo giornaliero.

Come conviene prenotare il noleggio?

Le strade sono due: noleggiare sul posto cercando uno sportello di un’agenzia oppure effettuare il noleggio online tramite i siti dedicati come Enjoy Travel, sito a cui mi ispiro e che utilizzo per le mie ricerche:

  • Chilometraggio, che per alcune soluzioni non è illimitato e quindi una volta sforato si paga un prezzo maggiore, mentre per altri è completamente lasciato alla scelta del guidatore.
  • Politiche sul carburante, che potrebbe essere pieno per pieno, ovverosia alla riconsegna dovete fare benzina una volta in più, oppure pieno per vuoto in cui semplicemente si riporta la macchina con la benzina che rimane nel serbatoio.
  • L’esclusione della franchigia è un altro elemento. È importante controllare se la copertura che avete scelto è più o meno completa.

Che cosa si intende per protezione completa e rimozione della franchigia

Per il massimo della tranquillità bisogna scegliere la copertura totale, che copre smarrimento delle chiavi, interventi del meccanico, vandalismi, incidenti e persino la scocca dell’auto.

Si paga in anticipo e se non succede nulla viene restituita la cifra, mentre con la protezione base ci sono da fare i conti con i limiti imposti per legge, che sono più o meno €1.500 per i danni e €3000 per il furto, il che potrebbe ritorcersi contro il guidatore.

Le protezioni complete però hanno costi giornalieri e quindi possono essere eventualmente modulate.

come noleggiare un'auto

Ritiro e consegna 

Quando si va al check-in per prendere l’auto bisogna presentare la carta di credito, che deve essere intestata al guidatore e con un credito residuo per coprire le spese per la cauzione, che di solito è intorno ai 1.200.

Nel caso di un viaggio tranquillo e senza incidenti alla riconsegna, dopo circa una settimana, i soldi verranno accreditati di nuovo e torneranno in vostro possesso. Ci sono alcuni punti da conoscere:

  • Protezione completa addizionale. Non tutte le agenzie lo fanno, ma qualcuno cerca di vendere la rimozione della franchigia, oltre a quella che avete già preso magari online. Basta tenere d’occhio il contratto.
  • Verificare le cifre. Bisogna che quello che spendete corrisponda a quello che è riportato sul contratto.
  • Spese per il carburante. Ci sono compagnie di noleggio che addebitano un pieno prima di prendere l’auto, ma questo sarà rimborsato alla consegna.

Che cosa fare quando si prende l’auto in carico

  • Andare con l’addetto della compagnia a verificare le condizioni del mezzo. Controllare graffi e ammaccature.
  • Per questo, in molti casi è fondamentale che durante questa fase vengono fatte fotografie da entrambe le parti per garantirsi di non avere brutte sorprese.
  • Verificare la documentazione della macchina. Deve esserci la carta circolazione all’interno e deve essere tutto in regola.
  • Prendere i contatti. È molto importante salvare numeri di emergenza del Paese dove ci si trova, i contatti telefonici e altre informazioni simili, anche per le agenzie convenzionate, perché fanno sempre comodo.
  • Farsi spiegare il mezzo. Se ci sono funzioni particolari, come per esempio il cambio automatico, è sempre utile perdere un paio di minuti per farsi spiegare il funzionamento ed evitare brutte incidenti.
  • Salvare il GPS e gli orari del noleggio. Può essere utile per la riconsegna, ma anche per il prelievo, perché a volte le indicazioni stradali non sono aggiornate.
come noleggiare un'auto

Che cosa fare alla fine del noleggio 

  • Andare con il mezzo alla zona checkout, che potrebbe essere differente da quella dove l’avete preso.
  • Aspettare che l’addetto faccia il controllo. Verranno verificate le condizioni generali, i danni e tutto ciò che è successo alla macchina e se non ci sono problemi sarà avviato il rimborso della cauzione.

Tutte le foto sono prese da Pixabay

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Contenuto protetto! Il lavoro non si copia ma se lo vuoi stampare contattami pure.