Type to search

Italia

Bassano del Grappa: cosa vedere nella città sul Brenta.

Share
Bassano del grappa cosa vedere

Bassano del Grappa è una di quelle cittadine che volevo visitare da tanto tempo. Mi ha sempre affascinato e ricordo di esserci stato quando ancora ero ragazzino. È la città più famosa del vicentino dopo il capoluogo Vicenza ed è una città storica e molto bella, grazie anche ad alcune chicche come il Ponte di Bassano, il Centro Storico, la grappa e la ceramica.

Ma dove si trova Bassano del Grappa? Si trova nell’alto vicentino, ai piedi delle prealpi Venete, che regalano una cornice meravigliosa quando si ammira la città dal ponte opposto a quello degli Alpini.

cosa vedere a Bassano del Grappa

Purtroppo la nostra visita è stata fortemente condizionata dalle misure restrittive, ed essendo l’ultimo weekend prima di passare in zona rossa, in molti hanno approfittato per muoversi, visitando Bassano proprio nella domenica pomeriggio in cui siamo andati noi. Purtroppo alcune cose da vedere erano chiuse, altre le abbiamo viste ma molto di fretta causa tempi ristretti oppure troppa gente. Peccato, ci tornerò con più calma.

Bassano del Grappa, cosa vedere: il ponte degli Alpini.

Bassano del Grappa è famosa per il ponte sul Brenta: è il ponte degli Alpini. È conosciuto anche come Ponte Vecchio o Ponte di Bassano ma è dedicato alla memoria degli Alpini in quanto i reparti di guerra di questo corpo militare passavano di qui per salire all’altopiano dei 7 comuni di Asiago durante la Prima guerra Mondiale.

Caratteristica del ponte, di colore rosso, è di essere ricoperto in legno. Dopo varie ricostruzioni a seguito delle piene del Brenta, il ponte degli Alpini di Bassano arrivò alla versione definitiva. Nel 2019 è stato dichiarato monumento nazionale.

cosa vedere a Bassano del Grappa

Il Ponte, data la sua struttura in legno, necessita di periodiche manutenzioni. Purtroppo quando siamo andati noi lungo il camminamento interno erano presenti cantieri da ambo i lati.

Bassano del Grappa, cosa vedere: il Museo degli Alpini.

Niente da fare: quando arriviamo il museo degli Alpini è chiuso e nemmeno su prenotazione si può accedere – avevo anche provato a chiedere di prenotare ma il museo era proprio chiuso temporaneamente.

Il Museo degli Alpini si trova all’interno di un bar, la Taverna degli Alpini e raccoglie molti cimeli della Prima Guerra mondiale. Il Museo è nato da un’idea dell’associazione Nazionale Alpini della sezione di Bassano per onorare i colleghi caduti in guerra.

Bassano del Grappa cosa vedere

Un peccato non averlo potuto visitare.

L’alta via del Tabacco.

Subito a lato della Taverna degli Alpini scende una strada: è via Volpato, e credo sia il punto in cui si visualizza meglio sia il ponte degli Alpini che le case di Bassano sul Brenta. Via Volpato appartiene ad un percorso molto più lungo, ed è quello dell’alta via del Tabacco.

È un percorso lungo circa 32 km che parte da qui fino in Valstagna, verso le Prealpi. È così chiamato perché qui in passato vi si trovavano dei terrazzamenti per la coltivazione del tabacco.

cosa vedere a Bassano del Grappa

È un percorso storico culturale dove lungo il tragitto si trova pure il museo diffuso dell’alta via del Tabacco. Noi ovviamente ne percorriamo una piccola parte in quanto la nostra meta è la città.

Cosa visitare a Bassano del Grappa: un negozio dedicato alla grappa.

Bassano del Grappa deve la sua fama in parte alla grappa e fu proprio qui che nacque la prima distilleria italiana, fondata nel 1779 appena fuori dal ponte di Bassano, sul lato opposto alla via del Tabacco e al museo degli Alpini. Fu Bortolo Nardini ad iniziarne l’attività e la tradizione.

Bassano del Grappa cosa vedere

Appena usciti dal ponte saltano subito all’occhio la grapperia Nardini e la distilleria Poli. Purtroppo la grapperia Nardini ha una coda infinita, quindi ci dirigiamo allora verso la distelleria Poli dove si trova sia il negozio di grappe che il museo della Grappa Poli. Devo dire che l’interno è molto interessante e il negozio è ben rifornito.

Se ti può interessare al costo di 3€ a persona si svolge una visita guidata con menù degustazione.

Bassano del Grappa cosa vedere

Le ceramiche di Bassano.

La tradizione della ceramica è molto forte anche se non ha la fama della Grappa Nardini. La produzione artigianale di ceramica a Bassano è una tradizione secolare. In particolare le ceramiche si sono sviluppate tra Bassano del Grappa ed il paese di Nove. A favorirne la diffusione è la tipologia di suolo.

In città si trovano svariati negozi in cui è possibile ammirare ed acquistare le ceramiche.

Bassano del Grappa cosa vedere

A Palazzo Sturm si trova anche il Museo della ceramica Giuseppe Roi. Noi a Palazzo Sturm ci andiamo pure, ma ovviamente è chiuso. Ci resta solo una bellissima vista sul ponte degli Alpini.

Cosa fare a Bassano del Grappa: una passeggiata per il centro storico.

Qui invece le cose sono andate decisamente meglio. Il centro storico di Bassano del Grappa mi è proprio piaciuto. Nonostante la tanta gente che passeggiava, ho respirato un’atmosfera bellissima.

cosa vedere a Bassano del Grappa

Tra le cose da vedere nel centro storico di Bassano del Grappa, ti segnalo il palazzo del monte di Pietà e la casa del Corno Bonato che reca affreschi di Jacopo da Ponte detto il Bassano, entrambe situate nella piazza centrale del Monte Vecchio.

Inoltre ti segnalo anche il Castello degli Ezzelini, il Duomo di Santa Maria in Colle, e in piazza della Libertà la chiesa di San Giovanni.

In piazza della Libertà, che si collega a piazza Garibaldi, c’erano moltissimi artisti di strada, tutti molto bravi in un’atmosfera di allegria come non si vedeva da tempo.

cosa vedere a Bassano del Grappa

Assaggiare il Meso e Meso Nardini.

Cosa da fare a Bassano: assaggiare l’aperitivo tipico del luogo, il Meso e Meso Nardini. Ti avevo già parlato di questo aperitivo in tempi non sospetti, quando ti ho parlato di cosa vedere a Cittadella (link). Te ne avevo parlato perché a Cittadella avevano inventato il Mesoevo, un aperitivo sulla falsa riga di questo aperitivo tipico del Bassanese.

Il Meso e Meso è un aperitivo composto da 3,5 cl di Rabarbaro Nardini, 3,5 cl di Rosso Nardini, 6 cl di Seltz e in aggiunta una scorzetta di limone. Tutti gli ingredienti liquidi dovrebbero essere freddi. Onestamente, di gran lunga meglio lo spritz!

Come raggiungere Bassano del Grappa.

Per raggiungere Bassano del Grappa ci sono due soluzioni:

  • La prima è in auto: prendi la A4 direzione Milano, tra Padova e Vicenza prendi la diramazione A31 direzione Piovene Rocchette ed esci quando ti indica Bassano del Grappa. Altrimenti puoi arrivarci percorrendo la SR53, da Treviso arrivi fino a Cittadella, e da qui segui poi indicazioni Bassano.
  • La seconda è in treno: dalle maggiori città italiane puoi raggiungere Venezia, Padova Vicenza e da qui prendere il treno locale che ti porta a Bassano.
Bassano del Grappa cosa vedere
Rinoceronte a Palazzo Strauss

Parcheggiare a Bassano.

Se ti stai chiedendo dove parcheggiare a Bassano del Grappa, ti consiglio di parcheggiare nella zona delle poste. C’è un parcheggio a pagamento e si trova a 5 minuti a piedi dal centro di Bassano. È comodo perché ci sono anche dei parcheggi limitrofi.

Bassano mi è piaciuta, sicuramente ci dovrò tornare perché molte cose da fare e da vedere non me le sono gustate come meritavano. Se vuoi altre destinazioni nel mio Veneto, ti consiglio di leggere i miei post su cosa vedere a Verona in un giorno, cosa vedere a Venezia in un giorno oppure Venezia in due giorni, Cittadella , Cison di Valmarino, Caorle, Arquà Petrarca, Montagnana, Asolo, il Lago di Misurina, giusto per citarne qualcuno. A tal proposito stavo sviluppando un itinerario lungo il mio Veneto e sono stato ispirato dal team di Goboony a conoscere il noleggio di camper fra privati. La soluzione in Camper l’abbiamo più volte contemplata per i nostri viaggi on the road ma siamo rimasti incuriositi da questa sito che propone il noleggio di camper a prezzi molto vantaggiosi. Percorrere le strade del Veneto col camper tra i borghi e le città del Veneto potrebbe essere un’ottima soluzione per un viaggio on the road estivo, tra mare e montagna. Pensaci 😉

Spero che i miei consigli su cosa visitare a Bassano siano utili per la tua escursione e se vorrai usare il camper come soluzione sarebbe ottimo per le tue necessità. Alla prossima e seguimi sui social.

Tags:

4 Comments

  1. Nooo peccato per il museo! 🙁 L’ho puntata da tempo Bassano, proprio per una visita tematica sulla Grande Guerra.
    Proprio questa domenica ho concluso il pasto con una grappa Poli, era aromatizzata al miele quindi molto femminile anzi… “amabile” come dicono gli intenditori 😀 Certamente, il camper sarebbe la soluzione ottimale per me, mi fionderei per direttissima sul Sacrario del monte Grappa e sui luoghi che hanno fatto la storia della nostra Patria.
    Comunque il blogging è ormai una persecuzione… nella foto dell’ingresso al museo degli Alpini io ho letto SEO 😛

    Rispondi
    1. Luca 25/05/2021

      ahahahah ho avuto il tuo stesso pensiero alla scritta SEO! Cmq a Bassano tornerò non può finire così, è un’incompiuta!

      Rispondi
  2. dettabroad 10/05/2021

    Ma lo sai che ci voglio andare da sempre? Sarà la volta buona che mi avvicino al mondo della grappa?

    Rispondi
    1. Luca 10/05/2021

      Ahahahaha Benedetta saresti nel posto giusto. Ti assicuro che Bassano è una bellissima città da visitare e da inserire in un itinerario un po’ più ampio

      Rispondi

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

error: Contenuto protetto! Anziché copiare scrivi contenuti senza sfruttare il lavoro altrui, pezzente!